Prevenzione dei tumori: da mercoledì ambulatorio itinerante - IL PROGRAMMA

Si parte dal Fortore con la nuova campagna promossa dall'Asl

prevenzione dei tumori da mercoledi ambulatorio itinerante il programma
Benevento.  

Prevenzione dei tumori: da mercoledì ambulatorio itinerante per l’effettuazione di mammografia ed altri esami a bordo. Si parte dal fortore e si prevedono 90 tappe su tutto il territorio della provincia. A comunicarlo l'Asl di Benevento.
Dal 20 ottobre, dunque, parte l’intenso programma gratuito di screening oncologici per la prevenzione dei tre tumori più diffusi nella popolazione adulta: del collo dell’utero, della mammella e del colon retto. L’iniziativa promossa dall’azienda sanitaria prevede  un “tour” che sarà effettuato con una stazione mobile itinerante, fornita di ambulatori e personale sanitario a bordo, per l’esecuzione di mammografie, pap test e ritiro del kit per la ricerca del sangue occulto.
La prima tappa sarà San Bartolomeo in Galdo, nei giorni successivi gli altri comuni del fortore, secondo il calendario allegato, e a seguire i comuni del telesino.
“Per favorire la più ampia adesione agli screening da parte dei cittadini della provincia ed in considerazione della disomogeneità del territorio sannita - dichiara Gennaro Volpe, direttore generale dell’Asl Bn - abbiamo deciso di perseguire un modello di sanità più vicino alle persone e ai territori, a partire dagli esami per la prevenzione dei tumori da effettuarsi direttamente sul camper/ambulatorio che girerà nei vari comuni della provincia. Inoltre - continua Volpe - con l’ambizioso obiettivo di ottenere la più ampia adesione da parte della quasi totalità dei soggetti che rientrano nei target previsti, stiamo definendo ulteriori tappe  con il mondo produttivo, alla luce della proficua alleanza con Confindustria che ha portato risultati sorprendenti nella campagna vaccinale contro il Covid”.

Dunque, i percorsi di salute dell’Asl ripartano "dall’importante attività di prevenzione perché la diagnosi è ad oggi lo strumento più efficace per individuare e curare, nelle prime fasi di insorgenza, un tumore presente seppur asintomatico".

Possono aderire all’iniziativa rivolgendosi direttamente al proprio comune di residenza per effettuare  la prenotazione: le donne di età compresa tra 25 e 64 anni, per l’effettuazione del pap-test; le donne tra 50 e 69 anni per sottoporsi alla mammografia; gli uomini e le donne che hanno una età compresa tra 50 e 74 anni che potranno ritirare il kit per effettuare il test di ricerca del sangue occulto nelle feci.

Di seguito il programma comunicato dall'Asl fino al primo novembre:

Il 20 il camper mobile farà tappa a San Bartolomeo in Galdo, il 21 a Castelvetere di Valfortore, il 22 a Baselice, il 23 a Foiano di Valfortore, il 24 a Moltefalcone di Valfortore, il 25 a Castelfranco in Miscano, il 26 a Ginestra degli Schiavoni, il 27 a San Giorgio la Molara, il 28 a Molinara, il 29 a San Marco dei Cavoti, il 30 a Fragneto Monforte, il 31 a Casalduni e il 1 novembre sarà la volta di Pontelandolfo.