La Polizia di Stato con gli studenti contro il cyberbullismo

Il workshop si terrà a Ponte con la collaborazione del Miur e della Polizia Postale

la polizia di stato con gli studenti contro il cyberbullismo
Ponte.  

Il 12 febbraio nell'istituto comprensivo di Ponte si svolgerà il Safer Internet Day 2016 in collaborazione con la Polizia Postale e delle Comunicazioni e con il ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca. A Ponte si svolgerà il workshop sul tema del cyberbullismo, evento previsto nelle scuole di 100 capoluoghi di provincia italiani. La Polizia Postale e delle Comunicazioni incontrerà i ragazziin occasione del Safer Internet Day con lo slogan “Play your part for a better internet” ovvero “Gioca la tua parte per un internet migliore”. Una vita da social, come ormai molti sanno, è un progetto itinerante sviluppato dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni in collaborazione con il Miur e cofinanziato dalla Commissione Europea nell’ambito delle iniziative di Generazioni Connesse, che ha l’obiettivo di aiutare gli utenti della Rete a navigare in piena sicurezza e a gestire con consapevolezza e controllo i dati condivisi online.

L’obiettivo delle attività di formazione è insegnare ai ragazzi a sfruttare le potenzialità comunicative del web e delle community online senza correre rischi connessi al cyberbullismo, alla violazione della privacy altrui e propria, al caricamento di contenuti inappropriati, alla violazione del copyright e all’adozione di comportamenti scorretti o pericolosi.