Steward picchiato selvaggiamente in Curva: fermate due persone

I carabinieri e la polizia hanno bloccato in Curva Sud un 47enne ed un 26enne. Steward in ospedale

steward picchiato selvaggiamente in curva fermate due persone
Benevento.  

Lo hanno colpito con calci e pugni, con una violenza inaudita ed inaccettabile. Colpi al volto ed al corpo fino a quando, per fortuna, sono stati fermati. Vittima dell'aggressione uno steward in servizio questo pomeriggio nella Curva Sud dello Stadio 'Ciro Vigorito' dove si è disputata la partita tra il Benevento Calcio ed il Verona. Protagonisti del vile atto un 47enne ed un 26enne, entrambi della città.

Tutto è accaduto verso le 18 quando i due erano già entrati all'interno della Curva Sud con un regolare tagliando di ingresso per assistere la partita. All'improvviso, secondo una prima ricostruzione ancora al vaglio delle forze dell'ordine, entrambi si sono diretti verso lo steward che stava controllando gli accessi. A quel punto è nata un'animata discussione che si è purtroppo conclusa con l'aggressione. Il 47enne ed il 26enne hanno infatti colpito contemporaneamente lo steward che si è accasciato dolorante a causa dei colpi ricevuti.

Quelli successivi sono stati momenti di autentica concitazione terminati con l'arrivo dei carabinieri che hanno bloccato immediatamente i due aggressori e soccorso il malcapitato poi accompagnato all'ospedale Rummo per essere medicato.

Fondamentali, come sempre in questi casi, le immagini del complesso sistema di videosorveglianza di cui il 'Ciro Vigorito' è dotato ormai da anni.

Dai fotogrammi, analizzati dagli specialisti della Polizia Scientifica della Questura, sarà infatti possibile ricostruire l'intera vicenda.

Bloccati, il 47enne ed il 26enne sono stati trasferiti dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Benevento presso gli uffici del Comando provinciale dell'Arma per essere identificati. Non si escludono sviluppi della vicenda nelle prossime ore.
Al vaglio di carabinieri e polizia le immagini che potrebbero restituire anche la presenza di una terza persona che avrebbe partecipato al pestaggio. Un'ipotesi che ovviamente dovrà essere verificata.

Al.Fa