Lavoratori ex Consorzi rifiuti occupano Comune di Benevento

Ex dipendenti nella sala giunta di Palazzo Mosti: "Per le assunzioni all'Asia ci siam prima noi"

lavoratori ex consorzi rifiuti occupano comune di benevento
Benevento.  

Protesta questa mattina a Benevento degli ex lavoratori dei consorzi dei rifiuti che hanno pacificamente occupato la Sala Giunta del Comune di Benevento per rivendicare la priorità circa eventuali assunzioni all'Asia, l'azienda partecipata del Comune che in città si occupa della raccolta dei rifiuti.

Una quindicina di ex dipendenti dei Consorzi di Bacino sono arrivati a Palazzo Mosti ed hanno occupato la sala Giunta. Chiedono di parlare con il sindaco o un suo delegato. Clemente Mastella, Antonio Di Maria e i vertici della Samte sono però impegnati a Napoli per cercare di risolvere la vertenza degli operai della Samte, licenziati e in attesa di una soluzione per non perdere definitivamente il posto di lavoro.

Tra le soluzioni prospettate dalla politica, c'è in campo proprio quella di dislocare (resta però da trovare la forma contrattuale) alcuni dipendenti presso l'Asia, altri da impiegare temporaneamente presso gli stir di altre province almeno fino a quando non riprenderanno le attività allo Stir di Casalduni fermo da oltre un anno a causa dell'incendio dell'agosto del 2018.

Contrari a questa ipotesi i lavoratori degli ex rifiuti che invece rivendicano la priorità in merito ad eventuali assunzioni all'Asia. “Ci siamo prima noi. Da anni seguiamo corsi di formazione e progetti che ci hanno consentito di acquisire una competenza elevata in materia di rifiuti”.

IN AGGIORNAMENTO