Droga in piazza La Garde, liberi la 34enne ed il 18enne

Obbligo di firma per le due persone fermate a Montesarchio e finite ai domiciliari

droga in piazza la garde liberi la 34enne ed il 18enne
Montesarchio.  

Si sono entrambi avvalsi della facoltà di non rispondere al gip Loredana Camerlengo, dinanzi al quale sono comparsi questa mattina per la convalida dell'arresto, Rosaria Maria Barbato (avvocato Ettore Marcarelli), 34 anni, e Giovanni Franco (avvocato Carmelo Sandomenico), 18 anni, nodi Montesarchio, che qualche giorno fa erano finiti ai domiciliari per una ipotesi di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Ad entrambi era stata contestata, in concorso, dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile, che li avevano fermati nella centralissima piazza La Garde.

Come si ricorderà, i militari avevano sequestrato 19 dosi di cocaina e 815 euro alla donna, e 6 dosi di marijuana e 51 grammi di hashish al giovane. Al termine dell'udienza, la dottoressa Camerlengo ha disposto l'obbligo di firma per i due indagati.

Il sostituto Patrizia Filomena Rosa aveva proposto la conferma dei domiciliari per Barbato e l'obbligo di firma per Franco.