Banconote false, ordinanza annullata: libero un 72enne

La decisione del Riesame per Igino Secci, che era agli arresti domiciliari

banconote false ordinanza annullata libero un 72enne
Benevento.  

Rimesso in libertà dal Riesame, che ha annullato l'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari firmata dal gip Gelsomina Palmieri, Igino Secci (avvocato Claudio Fusco), 72 anni, di Cergnago (Pv), una delle quarantaquattro persone arrestate o colpite da un obbligo nell'inchiesta del procuratore aggiunto Giovanni Conzo, del sostituto Flavia Felaco e dei  carabinieri su un traffico di banconote e monete false in Italia e all'estero. Come si ricorderà, il blitz era scattato lo scorso 15 luglio, quando era sttao eseguito il provvedimento.