Ritrovato morto in casa, è giallo

Il cadavere era in avanzato stato di decomposizione

ritrovato morto in casa e giallo
Benevento.  

Sono stati i vicini ad allertare la polizia municipale per un persistente e sgradevole odore. È cosi che i vigili urbani nel primissimo pomeriggio hanno ritrovato morto in casa un 76enne, in via Bosco Lucarelli.
Gli agenti hanno allertato i vigili del fuoco, intervenuti  con gli autoprotettori. Il cadavere era infatti in avanzato stato di decomposizione. Sul posto, per il sopralluogo,  il medico legale Emilio D'Oro, su incarico del sostituto procuratore di turno. La salma è stata poi trasferita presso l'obitorio del Rummo, per l'esame esterno. Nelle prossime ore sarà liberata, l'ipotesi più accreditata è che il decesso, avvenuto per cause naturali, risalga ad almeno una settimana fa.
Si tratta di un uomo che aveva pochi rapporti con la famiglia e abitava al terzo piano di un palazzo di fronte all'istituto ex Orsoline, ora sede dell'Università del Sannio. Con tutta probabilità un dramma della solitudine.