Docente dell'Alberghiero rinvenuto senza vita in casa

Dramma in via De Filippo, a Pacevecchia

docente dell alberghiero rinvenuto senza vita in casa
Benevento.  

Lo hanno trovato senza vita nella sua abitazione. Inutile ogni tentativo di rianimarlo, il suo cuore si era già fermato da un bel pezzo. Il dramma, questo pomeriggio, in via De Filippo, a Pacevecchia: la vittima è Raffaele Lepore, 52 anni, di Benevento, docente dell'Istituto Alberghiero. Quando è scattato l'allarme, sul posto sono accorsi i vigli del fuoco, il 118, la volante e la squadra mobile.

Secondo una prima ricostrzuione, l'uomo era riverso sul pavimento del suo appartamento, per lui non c'era più nulla da fare. Su disposizione del sostituto procuratore Donatella Palumbo, il medico legale Umberto De Gennaro ha proceduto al sopralluogo, poi la salma è stata trasportata all'obitorio: non è escluso che venga disposta l'autopsia per stabilire cosa abbia scatenato la morte dell'insegnante. Una eventualità, quella dell'esame autoptico, che nion si verificherà perchè la salma è stata riconsegnata ai familiari, per i funerali.

Come si ricorderà, il nome di Raffaele Lepore era rimbalzato all'onore delle cronache alcuni anni fa, quando era rimasto coinvolto in una indagine antidroga per la quale, difeso dall'avvocato Federico Paolucci, era stato condannato a 3 anni in primo grado: una pena ridotta a 2 anni in appello, accompagnata da un periodo di riabilitazione.