Incendiate nella notte trenta rotoballe di paglia

Erano in un terreno a Castelvetere in Valfortore

incendiate nella notte trenta rotoballe di paglia
Castelvetere in Val Fortore.  

L'ipotesi più accreditata è che il fuoco sia stata appiccato. Complicato pensare ad una natura diversa da quella dolosa per l'incendio che ha distrutto quelle rotoballe di paglia. Una trentina, accatastate in un terreno alla contrada Morrecine di Castelvetere in Valfortore.

Le fiamme le hanno attaccate intorno alla mezzanotte, propagandosi in un attimo da un cilindro di fieno all'altro. Ai pompieri del distaccamento di San Marco dei Cavoti, accorsi sul posto con i carabinieri, sono state necessarie oltre sei ore avere ragione anche dell'ultimo focolaio. Avviate le indagini, che, come sempre in questi casi, non escludono alcuna pista. Anche se quella più battuta rimanda al gesto di qualcuno che ha scatenato il rogo e si è poi allontanato in tutta fretta, facendo perdere le proprie tracce.

Esp