Premio Strega, gli autori brindano al Teatro Romano

"Primissima" uscita per i concorrenti alla 73esima edizione del premio letterario

premio strega gli autori brindano al teatro romano
Benevento.  

La pioggia non ha fermato la “primissima” uscita dei dodici autori concorrenti alla 73esima edizione del Premio Strega.
Seppure al coperto i candidati all'edizione 2019 del più importante riconoscimento letterario italiano hanno brindati al Teatro Romano di Benevento con un bicchiere di falanghina nel segno di Sannio Città Europea del Vino 2019.
Ad accoglierli il direttore dell'Area Archeologica del Teatro Romano, Ferdinando Creta e l'assessore alla Cultura del Comune di Benevento, Rossella Del Prete.

Al direttore della Fondazione Bellonci, Stefano Petrocchi il compito di mettere in evidenza le novità dell'edizione 2019.
“Per la prima volta sette candidati su 12 sono donne – ha spiegato –. Un dato che rispecchia quello dei lettori che vede le donne tra le più appassionate lettrici italiane. Tra i temi domina ancora il recupero della storica e gli autori rispecchiano la società di oggi con ben quattro expat, giovani che non vivono in Italia”.

Petrocchi ha annunciato anche la presentazione di domani a Casal di Principe. “Al Teatro della legalità gli autori incontreranno gli studenti delle scuole della Campania che compongono la giuria del premio Strega giovani. Abbiamo scelto quel luogo che è emblematico della lotta alla camorra perchè ne sposiamo il messaggio e intendiamo rilanciarlo”.
Ecco titoli e autori in concorso per l'edizione 2019: Valerio Aiolli, Nero ananas (Voland), proposto da Luca Formenton; Paola Cereda, Quella metà di noi (Perrone), proposto da Elisabetta Mondello; Benedetta Cibrario, Il rumore del mondo (Mondadori), proposto da Giorgio Ficara; Mauro Covacich, Di chi è questo cuore (La nave di Teseo), proposto da Loredana Lipperini; Claudia Durastanti, La straniera (La nave di Teseo), proposto da Furio Colombo; Pier Paolo Giannubilo, Il risolutore (Rizzoli), proposto da Ferruccio Parazzoli; Marina Mander, L’età straniera (Marsilio), proposto da Benedetta Tobagi; Eleonora Marangoni, Lux (Neri Pozza), proposto da Sandra Petrignani; Cristina Marconi, Città irreale (Ponte alle Grazie), proposto da Masolino d’Amico; Marco Missiroli, Fedeltà (Einaudi), proposto da Sandro Veronesi; Antonio Scurati, M. Il figlio del secolo (Bompiani), proposto da Francesco Piccolo e Nadia Terranova, Addio fantasmi (Einaudi), proposto da Pierluigi Battista.