Pro Loco Ponte, al via il progetto di servizio civile

In quattro per l'Associazione turistica pontese

pro loco ponte al via il progetto di servizio civile
Ponte.  

Il 5 dicembre hanno preso servizio presso la Pro Loco di Ponte i volontari: Federica Falluto, Annamaria Iannelli, Gaetano Mortaruolo e Giuseppina Colangelo i quali sono risultati idonei e vincitori per l’assegnazione di quattro posti presso l’Associazione Turistica Pontese. I quattro volontari saranno impegnati in tre progetti che riguardano in particolare la tutela e promozione culturale dei beni artistici, architettonici e ambientali, nonché l’attività di accoglienza e sussistenza ai visitatori e alle scuole del territorio, in piena collaborazione con i partner aderenti e in tutte le attività messe in cantiere per l’anno 2017 dalla Pro Loco. L’assegnazione dei quattro volontari è motivo di grande soddisfazione, ha dichiarato il Presidente Daniele Simeone, in quanto la nostra associazione è stata premiata dall’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile attraverso l’Unpli per l’operato finora svolto e a conferma delle posizioni raggiunte nella graduatoria stilata dall’Assessorato al Turismo della Regione Campania dove da ben cinque anni la nostra Pro Loco si classifica al primo posto fra tutte le Pro Loco dell’intera Regione. Inoltre, i volontari prescelti saranno impegnati nella riorganizzazione della biblioteca comunale in collaborazione con l’amministrazione comunale e l’Istituto Comprensivo in virtù di protocolli d’intesa in essere. L’assunzione di quattro giovani, ha affermato Simeone, darà ai volontari stessi un’opportunità di esperienze sociali e culturali e gli stessi volontari avranno occasione di realizzare confrontandosi sia all’interno della loro Pro Loco, con tutti i volontari delle altre Pro Loco della provincia di Benevento e della Regione Campania; inoltre darà a questi giovani un’indipendenza economica per un anno grazie alla retribuzione netta di €433,00. Da qui le conclusioni del presidente Simeone “il servizio civile Unpli che ormai già da circa 10 anni da la possibilità a giovani di Ponte e paesi limitrofi di effettuarlo presso la sede della Pro Loco, è una grande opportunità e mi auguro che anche nei prossimi anni altri giovani possano continuare e intraprendere questa bellissima esperienza”.

Redazione