Bucciano: istituto il forum dei giovani

Ciambriello: "mantenute ancora una volta le promesse"

bucciano istituto il forum dei giovani
Bucciano.   "Ancora una volta manteniamo gli impegni presi in campagna elettorale. Il Forum dei giovani domani diverrà finalmente realtà nella giornata di venerdì". Parola di Samuele Ciambriello, giovane assessore della giunta Matera a Bucciano. Un impegno preso in campagna elettorale con i cittadini del piccolo comune pedemontano e che l'amministrazione comunale guidata da Domenico Matera (al terzo mandato da sindaco di Bucciano) ha mantenuto. Una realtà importante, quella del Forum dei giovani, che diverrà realtà nella giornata di venerdì, quando al termine della seduta del consiglio comunale, i ragazzi che si sono iscritti al Forum (più di 80), voteranno il coordinatore e gli organismi del Forum stesso. "Ho seguito in prima persona la costituzione del nascente Forum dei Giovani - prosegue Ciambriello - con l'ausilio del consigliere Domenico Falco, che tanto si è prodigato per la nascita di un organismo importante per i giovani del nostro territorio e che dovrà essere il punto di riferimento per tutte le giovani generazioni. Crediamo molto nei nostri giovani, cuore pulsante del paese ed amministratori del futuro. Al di là delle illazioni di qualcuno, che da diverse settimane si diverte a scrivere e dire cose non vere - continua l'assessore - l'amministrazione Matera continua a rispettare gli impegni assunti con i cittadini nel corso della campagna elettorale. Cittadini che a distanza di un anno dalla nostra vittoria, continuano a manifestarci tutta la loro vicinanza ed il loro affetto. Noi riteniamo - conclude Ciambriello - che la politica del fare ripaghi sempre. Politica che deve essere servizio alla comunità e non interesse personale. Politica che deve raccontare la verità e non mistificare la realtà. Da parte nostra, continueremo ad operare per il bene della collettività, mettendo al centro l'interesse di tutti e non del singolo, come qualcuno si ostina a fare credere. Per fortuna - sentenzia l'assessore - il popolo, lo scorso anno, ha scelto da che parte stare e questo per noi, è motivo di vanto ed orgoglio".