Montesarchio: dopo cura Universiadi l'Allegretto è un gioiello

Domenica si inaugura lo stadio fresco di restyling. Damiano: "Orgoglioso: finalmente stadio degno"

montesarchio dopo cura universiadi l allegretto e un gioiello
Montesarchio.  

Domenica 30 giugno sarà consegnato il nuovo stadio “Armando Allegretto”, fresco di restyling per le Universiadi.
Alle 10 e 30 ci sarà il taglio del nastro e la benedizione del nuovo campo. Nel pomeriggio alle 17 e 30 sarà la nazionale italiana femminile a battezzare l’impianto con un allenamento, poi ci sarà la parata delle associazioni sportive locali e l’esibizione dell’accademia “Sunday Musical”.
Particolarmente soddisfatta l’amministrazione comunale, col sindaco Franco Damiano che dichiara: “Finalmente Montesarchio ha uno stadio degno del paese più grande della Valle Caudina e del centro più importante del Sannio dopo il capoluogo. Quello del campo sportivo è stato un tema particolarmente sentito dalla mia amministrazione, e grazie alla capacità mostrata di intercettare fondi oggi consegniamo alla città, ai tifosi, agli sportivi e agli atleti delle Universiadi un vero e proprio gioiello, con un terreno in sintetico, impianto di illuminazione moderno, nuovi spogliatoi funzionali, spalti ammodernati.  Ringraziamo ancora una volta la Regione Campania per l’attenzione mostrata nei confronti della nostra comunità: è da ricordare che l’ammodernamento dell’Allegretto è l’unico progetto finanziato nel Sannio al di fuori del capoluogo. Un’eccellenza che mi auguro diventi punto di riferimento per chi coltiva i sani valori dello sport. E agli sportivi montesarchiesi e caudini voglio assicurare che presto saranno realizzati anche gli altri impianti sportivi inseriti in programmazione negli anni scorsi. Perché la nostra amministrazione mantiene le promesse. ”.
Gli fa eco Ilaria Caturano, consigliere delegato allo Sport: “Fa piacere poter mostrare ai cittadini il nuovo “Allegretto” e immaginare con orgoglio quanti passeranno di qui, per le Universiadi in primis, esprimendo ammirazione per il nostro impianto. Sono soddisfatta anche perché lo stadio rappresenta una risposta alle istanze di sportivi e tifosi. Aspettiamo tutti domenica alle 10 e 30 per il taglio del nastro e alle 17 e 30 per le attività sportive”.