'Assteas': ecco la storia del "vaso più bello del mondo"

A Montesarchio la proiezione del documentario

assteas ecco la storia del vaso piu bello del mondo
Montesarchio.  

Dopo essere stato proiettato in anteprima all’Università degli Studi di Roma Sapienza, il documentario su Assteas viene finalmente trasmesso a Montesarchio. La proiezione si terrà mercoledì 11 dicembre alle ore 11 presso l’Auditorium “Eduardo De Filippo” dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Enrico Fermi di Montesarchio”. L’evento rientra tra le numerose iniziative promosse dal Comune di Montesarchio, dall’Associazione Pro Loco Montesarchio e dal Museo Archeologico Nazionale del Sannio Caudino per valorizzare le bellezze di Montesarchio, città erede dell’antica Caudium, uno dei centri più fiorenti di tutto il Sannio preromano.

"Il documentario - spiegano gli organizzatori - ricostruisce l’avventurosa storia del Cratere del Ratto di Europa, oggi conservato al Museo Archeologico Nazionale del Sannio Caudino di Montesarchio, ma soprattutto dell’artista che lo realizzò, il ceramista magnogreco Assteas. Un viaggio lungo 2400 anni, che inizia in una bottega dell’antica Poseidonia/Paistom e termina nelle sale del museo di Montesarchio, passando per Saticula e il Getty Museum di Malibu". Ed aggiungono: "Il Comune di Montesarchio è stato uno dei tanti enti che hanno collaborato e sostenuto la realizzazione del documentario. Oltre al Museo dell’Arte Classica dell’Università Sapienza, al Comune di San Martino Valle Caudina e al Museo Nazionale del Sannio Caudino, tante personalità hanno collaborato al documentario su Assteas".

"Proiettare il mio documentario su Assteas proprio a Montesarchio, dov’è oggi conservato il meraviglioso Cratere del Ratto di Europa, è per me motivo di grande orgoglio - sottolinea il regista Michele Porcaro - poiché quella del vaso di Assteas, del cosiddetto “vaso più bello del mondo”, è una storia suggestiva ed emozionante, che ho voluto raccontare come meglio ho potuto. Spero che questo mio documentario riesca nell’intento di divulgare e far conoscere la bellezza di questo capolavoro dell’arte antica".

Prima della proiezioni sono previsti i saluti iniziali del sindaco di Montesarchio Franco Damiano, dell’assessore Beni Culturali ed animazione culturale, turismo e promozione eventi Morena Cecere e del dirigente scolastico Giulio De Cunto, interverranno Michele Porcaro, regista del documentario e Ferdinando Creta, direttore del Museo Archeologico Nazionale del Sannio Caudino.