Paduli, interrogazione su scuolabus e servizio mensa

A presentarla il capogruppo consiliare di "Paduli Nuova"

paduli interrogazione su scuolabus e servizio mensa
Paduli.  

Il capogruppo di "Paduli Nuova", questa mattina, ha protocollato una interrogazione al sindaco riguardante i servizi di refezione e trasporto scolastici. Per la prima volta, per l’anno scolastico 2015/2016, è stata applicata la formula della “settimana corta” all’orario di funzionamento della scuola primaria e della secondaria di primo grado, mentre è rimasto invariato l’orario della materna, che continua a funzionare dal lunedì al sabato. Esclusivamente per la scuola secondaria di primo grado, sono stati calendarizzati alcuni sabato nell’arco dell’anno, al fine di consentire il regolare svolgimento di tutte le ore curriculari previste. In questo contesto di novità, i servizi collaterali alla scuola, quali il servizio scuolabus e il servizio di refezione scolastica, non sono stati ancora definiti in dettaglio dall’amministrazione comunale. Per questi motivi Paduli Nuova chiede delucidazioni al sindaco, in considerazione della “… necessità della scuola secondaria di primo grado del comune di Paduli di non procrastinare ulteriormente il servizio mensa, onde svolgere l’orario completo, anche alla luce dell’introduzione della “settimana corta” che vede il servizio scolastico funzionare dal lunedì al venerdì”. Inoltre, in una ottica di risparmio, che tanto gioverebbe alle casse comunali in questo periodo, Paduli Nuova condivide l’idea dell’amministrazione di usufruire del proprio personale per lo svolgimento del servizio di trasposto scolastico e chiede, quindi, se la prestazione continuerà ad essere prestata “in economia” o se, piuttosto, si procederà ad affidare il servizio a terzi, con ulteriore aggravio di spese per l’Ente. 

Redazione