Solopaca. L'oleificio S.o.i.a.: "Un milione di euro di danni"

Perlingieri: "Le istituzioni facciano la loro parte"

solopaca l oleificio s o i a un milione di euro di danni
Solopaca.  

A Solopaca è tempo di un primo bilancio dei danni dell’alluvione. L’oleificio S.o.i.a., attività imprenditoriale nata nel 1951 che dà oggi lavoro a circa trenta famiglie, ha riportato danni ingenti, ed oggi la proprietà denuncia circa un milione di euro di danni.

“L’acqua – raccontano dall’oleificio - ha raggiunto oltre i due metri di altezza, lo stabilimento ha subito l’abbattimento e lo sradicamento delle recinzioni, dei quadri elettrici dei macchinari, dei generatori, l’allagamento della cabina elettrica. I serbatoi di acciaio alti oltre 12 metri, di 30 quintali di peso sono stati travolti, abbattuti e trascinati dalla corrente così come i cassoni degli autocarri. Gli uffici amministrativi e le attrezzature completamente sommerse dall’acqua”.

 “Siamo e vogliamo restare - spiega l’amministratore delegato di S.o.i.a. Alessandro Perlingieri - una realtà imprenditoriale radicata nel Sannio. Ma è necessario che le istituzioni facciano la loro parte per la prevenzione idrogeologica e per proteggere quelle aziende locali che assumono forza lavoro locale e puntano allo sviluppo economico del loro territorio, assicurando dinanzi a simili eventi vicinanza e ristoro dei danni subiti”. 

Vincenzo De Rosa