Ristoranti baluardo anti crisi: boom di nuovi occupati

Il settore vale 235 milioni di euro all'anno nel Sannio

ristoranti baluardo anti crisi boom di nuovi occupati
Benevento.  

In un momento di forte crisi per il sud e in particolare per le aree interne è quantomai importante osservare i segnali che arrivano dal tessuto economico e magari muoversi in base a queste dinamiche per incoraggiare i trend positivi. Per quanto attiene alla provincia di Benevento un nuovo segnale incoraggiante arriva per quel che riguarda il settore dell'intrattenimento, e in particolare della ristoriazione. Andando ad analizzare i dati relativi alla vitalità delle imprese del settore emerge infatti una forte crescita sia del numero di aziende che del numero di addetti tra il 2017 e il primo trimestre del 2018 nel comparto “movida” e in particolare nel settore della ristorazione. L'analisi prende in esame sei settori: commercio, alloggi, ristorazione, produzione cinematografica e video, agenzie di viaggio e attività di intrattenimento e divertimento. Se negli altri settori si registra una leggera crescita o un calo, in quello della ristorazione si assiste a un vero e proprio boom: 1530 le attività di ristorazione attive nel primo trimestre 2017 che nel I trimestre del 2018 sono diventate 1565. Leggera la crescita per il commercio (sempre legato al settore movida) e per i tour operator mentre cala il numero di alloggi e cala in maniera più drastica quello delle attività di intrattenimento.
Un trend ottimo quello della ristorazione anche dal punto di vista lavorativo, visto che se nel I trimestre del 2017 in questo comparto lavoravano 3090 persone un anno dopo si arriva addirittura a 3641 posti, quasi 600 posti di lavoro creati in un anno. In crescita, più leggera però, il commercio, con circa 100 posti i più e anche le attività relative all'ospitalità, nonostante il calo del numero delle imprese.
Un settore che complessivamente muove 235 milioni di euro all'anno per la provincia di Benevento.

Crisvel