Parcheggi, Romano: "Disco orario per salvare negozi vicinato"

La proposta del presidente di Confcommercio

parcheggi romano disco orario per salvare negozi vicinato
Benevento.  

Continua a tener banco a Benevento il dibattito sulla questione parcheggi, in particolare per le proposte dei commercianti che chiedono modifiche all'attuale piano nella speranza di poter così risollevare le sorti del settore in città. Sull'argomento interviene nuovamente Nicola Romano, presidente della Confcommercio sannita che rilancia la proposta di applicare il disco orario per incentivare gli acquisti in alcune zone di Benevento dove esistono ancora i cosiddetti 'negozi di vicinato': “Noi proponiamo l'applicazione del disco orario che permetta agli utenti di poter usufruire dei servizi di molteplici nuove attività che possiamo identificare come l'antico negozio di vicinato. Abbiamo delle strade oggi dove per il commercio c'è una forma di ripresa - rileva l'esponente dell'associazione di categoria - e dove c'è una certa stabilità per le attività storiche”. Diverse le strade individuate da Confcommercio tra queste c'è il “viale Principe di Napoli, via Perasso, via Cocchia, via Nicola Sala dove – commenta Romano - non abbiamo il fenomeno delle tante saracinesche abbassate”. Di qui la richiesta di “modifiche all'attuale piano ma senza voler penalizzare nessuno”. Per le strade individuate da Confcommercio, Romano chiarisce: “Chiediamo sette ore di disco orario, con una sosta massima di quindici minuti a titolo gratuito affinché le persone si possano fermare per prendere un caffè come per comprare il giornale, trattandosi di tutte attività dove l'acquisto è veloce”. L'idea, dunque, secondo l'associazione di categoria sarebbe quella di favorire la sosta veloce e incitivare così gli acquisti nei negozi di vicinato o dove comunque sarebbe possibile fare acquisiti in breve tempo.