Picucci vicesindaco, pace fatta con Mastella

Proroga di un mese per la Serluca, che doveva dare continuità per il bilancio

picucci vicesindaco pace fatta con mastella
Benevento.  

“No, la proroga a favore di Maria Carmela Serluca non è frutto di un mio rifiuto e non c'è alcuna polemica con il sindaco Mastella”.

L'assessore Oberdan Picucci, titolare della Cultura presso palazzo Mosti, sgombera il campo da eventuali fraintendimenti riguardo gli avvicendamenti per il ruolo di vice sindaco di Benevento.

“Come avrete avuto modo di apprendere, la proroga alla collega Serluca è fino al 30 luglio prossimo. Dal primo agosto in poi dovrei subentrare io in quel ruolo. Intendiamoci, assumere l'incarico di vice sindaco comporta oneri rilevanti, ma è un onore rappresentare in quel ruolo la mia città”, spiega Oberdan Picucci.

Insomma, praticamente azzerate le polemiche nate prima dell'avvicendamento. Polemiche che avevano portato a confronti anche aspri tra il nominando vice sindaco e Clemente Mastella. Quest'ultimo, nei giorni immediatamente precedenti la nomina, aveva utilizzato alcune deleghe per tacitare gli appetiti all'interno della sua maggioranza. Disinvoltura che non era stata gradita da Picucci, che più di una volta aveva dimostrato fedeltà all'esecutivo anche con gesti politici rilevanti.

“Ci sono stati confronti dialettici con Mastella ma tutto nella normale gestione delle vicende amministrative. Alla fine prevale la stima reciproca e il riconoscimento delle cose fate dall'Udc per sostenere la maggioranza che governa la città”.

Il caso giunta, insomma, può dirsi chiuso.