Energa San Salvatore corsara a Noci

Bella vittoria per 3 a 1 delle ragazze allenate da coach Eliseo

energa san salvatore corsara a noci
San Salvatore Telesino.  

SerieB2. Puglia terra di conquista: l’Energa Olimpia espugna anche Noci Partita equilibrata e giocata con grandissima intensità dalle telesine. Dopo la sosta la sfida al vetrice tra le
prime due forze del torneo. La Puglia per l’Energa Olimpia San Salvatore Telesino è sempre più terra di conquista. Le indomite sannite riescono ad espugnare, nella decima giornata del campionato di Serie B2 femminile, anche il PalaFiore dove hanno battuto la Deco Domus Noci con il punteggio di 3 set a 1 (21-25; 25-23; 19-25; 24-26 i parziali). Presente il pubblico delle grandi occasioni per una sfida che si preannunciava ad alta quota tra due formazioni di tutto rispetto. In terra pugliese giunti anche tanti tifosi telesini, nel prepartita scambio di doni e ragali, che hanno ricevuto un’accoglienza straordinaria da parte della società biancoverde. Con questa vittoria l’Energa Olimpia resta seconda a 22 punti e in scia della Link Campus Stabia (24 punti) che alla ripresa, il prossimo 11 gennaio, farà visita proprio alle sansalvatoresi.
Insomma sarà un match cruciale per l’economia del campionato con l’Energa Olimpia Volley che sembra non mostrare segni di cedimento e si conferma organico temibile e non solo matricola terribile. 

La gara - Sestetto tipo per coach Francesco Eliseo e avvio importante per l'Olimpia( 9-5 il parziale). Il set va avanti in maniera equilibrata con entrambe le squadre messe molto bene in campo. Le telesine sfruttando il break iniziale e una maggiore attenzione in battuta chiudono il set 25 a 21. Il secondo set è all'insegna dell'equilibrio più totale. Grande grinta e grande gioco in campo. Si arriva al 20 pari, ma complice nel finale una serie di errori in attacco da parte delle telesine, il set si chiude 25 a 23 per le pugliesi. L'inizio del terzo set è caratterizzato da un avvio in sordina per le ragazze telesine. Ma ecco che sale in cattedra Adriana Kostadinova che con una serie di attacchi tutti vincenti porta la sua squadra sul 12 a 7. E così pure Biscardi che migliorano in generale il gioco che diventa più corale ed attento. Il vantaggio sale a +8. Ma le pugliesi hanno un sussulto di orgoglio portandosi sul 19 a 20. Nonostante ciò le ragazze dell'Olimpia dimostrano forse per la prima volta in questo match tutto il loro potenziale e con un break di 5 punti chiudono il set 19 a 25. In questo quarto set si entra in campo come se il precedente non fosse mai finito. Testa, cuore e grinta. Una serie di attacchi vincenti aprono la strada alle telesine e niente possono le forti giocatrici pugliesi. Le ragazze del patron Campanile chiudono il set e la gara ai vantaggi sul 26 - 24.
Le reazioni - “Abbiamo fatto un’ottima prestazione su un campo difficile – ha dichiarato coach Francesco Eliseo – una gara non bellissima sotto il profilo tecnico ma che ci consegna un ottimo risultato. La posta in palio era molto alta, tra due squadre che hanno probabilmente lo stesso obiettivo e questa vittoria potrà avere un peso sull’economia del campionato. Siamo sempre stati in partita, anche nel set perso dove abbiamo pagato un paio di errori tattici. Alla fine siamo riusciti a sfruttare gli attacchi puntando sul punto debole del loro muro e alla fine l’abbiamo sfangata. Ripeto, è stata però una partita molto tirata dimostrando ancora una volta che siamo una squadra che lotta su ogni pallone. Adesso festeggiamo il Natale ma già abbiamo programmato tanto lavoro anche durante le feste. Voglio ringraziare però tutti i miei collaboratori a cominciare dal preparatore atletico il prof. Paolo Della Volpe. Penseremo a preparare la gara contro Castellammare già dal 27 dicembre e come sempre nulla sarà lasciato al caso”.
“Era una partita importantissima – ha chiosato a fine gara capitan Adriana Kostadinova – ci consentiva di mantenere il secondo posto in classifia e sono contentissima per la vittoria. Abbiamo sudato su ogni punto ed è bellissimo chiudere l’anno così. Non abbiamo mai mollato, abbiamo dato il massimo in ogni fondamentale compreso il muro-difesa e quest ha fatto la differenza. Alla ripresa affronteremo Castellammare, una sfida difficile ma non ci rilasseremo affato. Anche durante le feste ci alleneremo al massimo per portare a casa una vittoria davanti al nostro pubblico che anche oggi ci ha seguito numeroso in trasferta”.
“Voglio ringraziare la società del Noci per la calorosa accoglienza riservataci – ha commentato il patron Antonio Campanile - la disponibilità e la cortesia. Gesti apprezzati a dimostrazione della serietà del sodalizio pugliese che oltre ai doni ricevuti ha saputo metterci a nostro agio anche sugli spalti. Passando alla gara, una partita perfetta. Abbiamo giocato bene un match che rappresentava un crocevia importante in questa stagione. Settimana dopo settimana stiamo pian piano capendo chi siamo e dove vogliamo arrivare. Ora ci godiamo tre giorni di pausa in occasione del Natale e torneremo in poi subito in palestra per preparare e farci trovare pronti in vista della ripresa dove, tra le mura amiche, affronteremo in una sfida delicatissima Link Campus prima forza del campionato. Per quella occasione - giorno di festa per la comunità sansalvatorese- stiamo preparando una serie di eventi importanti. Abbiamo bisogno di tutto il calore del nostro pubblico per raggiungere un obiettivo importante e sostenerci in questa ulteriore prova d’esame”.