Benevento, Caserta: "I presupposti sono positivi"

Il tecnico giallorosso: "C'è ancora tanto da lavorare. Sentiamo la vicinanza della società"

benevento caserta i presupposti sono positivi
Benevento.  

Ecco il commento di Fabio Caserta dopo la vittoria ottenuta dal Benevento nel test amichevole disputato contro la Reggina: 

“Il risultato è la cosa che conta di più nel calcio – ha esordito Caserta – ma sono contento soprattutto perché ho visto delle cose buone da parte dei ragazzi. C'è tanto da migliorare, ma mi ha fatto piacere notare la voglia di mettere in pratica quanto provato negli ultimi giorni. C'è ancora tanto da lavorare e da migliorare, non dobbiamo farci illusioni. Ci aspetta un campionato molto lungo e difficile, tra l'altro stiamo insieme da solo due settimane. C'è da dire che i presupposti sono buoni e credo che questa sia il fattore più importante al momento. Il modulo? Il sistema di gioco è relativo. Per via di infortuni o assenze, non avevo interni di centrocampo quindi ho deciso di giocare con due mediani. Questi sono aspetti che contano ben poco, l'importante è ciò che fai durante l'arco della partita”.  E' passato a parlare dei singoli: “Kragl è entrato molto bene, ma conosciamo tutti le sue qualità. E' stato fuori per tre giorni a causa di un problema fisico, quindi ho preferito non rischiarlo. Ha un piede importante che può fare la differenza. Bene Ionita, così come tutta la squadra. Una menzione a parte la merita Talia: non era facile perché per lui era la prima partita tra i grandi. Ha dimostrato di giocare senza alcun tipo di paura: ha grande voglia è questo è uno degli aspetti più belli di oggi”. Ha chiuso nel parlare della società: “Sono contento che Vigorito stia vicino alla squadra. Dopo un'annata difficile non è facile ripartire per tutti, soprattutto per lui che ci mette soldi. Ci fa piacere averlo qui con noi. Sentiamo la sua vicinanza”.