Under 15, che battaglia all'Avellola: il derby finisce pari

Benevento e Napoli si sono affrontate senza esclusione di colpi

under 15 che battaglia all avellola il derby finisce pari
Benevento.  

Benevento – Napoli 1-1

Benevento (4-3-1-2): Tartaro; Galletti (12'st Belvedere), Vespa, Robustelli, Sena; Marsiglia (24'st Pavia L.), Prisco, Tartaglione (12'st De Vincenzo); Bammacaro; Odobo (24'st Tarcinale), Maiese (30'st Casola). A disp.: Muraca, Signoriello, Pavia I., Napoletano. All.: Fusaro 

Napoli (4-3-1-2): Boffelli; Boemio, Di Leo, Palmini (24'st Spavone), Frulio; Di Palma (16'st Esposito), Lettera, Gioielli (16'st Flora); Marranzino (1'st De Pasquale); Pesce, Scognamiglio. A disp.: Maresca, Carnevale, Pietropaolo, Salierno, Bevilacqua. 

Arbitro: Russo di Ariano Irpino
Assistenti: Gallozzi di Ercolano e Diana di Caserta 
Marcatori: 6'st Maiese (B), 30'st Pesce (N)
Note: Espulso Scognamiglio al 31'st

E' terminata con un pareggio la sfida tra le compagini under 15 di Benevento e Napoli. Sul sintetico dell'Avellola c'è stata una vera e propria battaglia tra due formazioni che volevano portarsi a casa i tre punti, ma alla fine ha vinto l'equilibrio con un punto a testa che soddisfa entrambe. 

Il primo tempo è stato caratterizzato da un'accesa lotta in mezzo al campo, contraddistinta da tanta sostanza e un'attenta fase difensiva che non ha permesso ai giallorossi e agli azzurri di creare occasioni pericolose. Accade tutto nella ripresa: dopo sei minuti di gioco l'impianto sportivo sannita è esploso di gioia per il gol del Benevento, giunto grazie a un pallonetto di Maiese sul quale ha cercato di opporsi Boffelli, ma la sua respinta è avvenuta con la sfera ormai oltre la linea di porta. Sotto di una rete il Napoli ha cercato di pareggiare l'incontro: al 15' Tartaro ha deviato in angolo una insidiosa punizione di Scognamiglio. La risposta della Strega è giunta al 29', con Bamaccaro che ha servito Maiese, ma la conclusione dell'attaccante si è spenta di poco sul fondo. Dopo un solo minuto gli ospiti sono riusciti a pareggiare grazie al solito Pesce che ha capitalizzato al meglio un'azione corale della sua squadra. Nel momento dell'esultanza si è creata anche qualche protesta di troppo tra le due squadre e a farne le spese è stato Scognamiglio che è stato espulso dal direttore di gara. Nei minuti finali entrambe hanno provato il tutto per tutto, con il Napoli che al 38' ha sfiorato clamorosamente il vantaggio: prima Tartaro si è opposto a una punizione dal limite, poi sulla ribattuta ha salvato il risultato con un grande intervento su un colpo di testa ravvicinato di Boemio. 

Il risultato finale è stato di 1-1. Nel prossimo weekend il campionato si fermerà per la sosta: il Benevento tornerà in campo il 31 marzo per affrontare il Crotone in trasferta.