IVPC Rugby Benevento esagerato, spazzato via il Ragusa

Al Pacevecchia dominio biancoceleste e festival della meta per i sanniti

ivpc rugby benevento esagerato spazzato via il ragusa
Benevento.  

Obiettivo centrato. Il Pacevecchia regala un’altra vittoria, la terza in altrettanti incontri disputati sul manto erboso di casa. L’IVPC Rugby Benevento è stato travolgente. Salierno aveva chiesto ai suoi di tenere alto il ritmo ed indirizzare subito la contesa. La squadra ha recepito il messaggio ed ha eseguito alla lettera il piano tattico.

Primo tempo- La squadra prova ad imporre la propria superiorità e ci riesce soprattutto con gli avanti. La mischia sannita è predominante e al 12’ va a segno con Luciani, bravo a staccarsi e a schiacciare l’ovale in meta per il 5-0. Dalla piazzola Cioffi non sbaglia: 7-0.

Continua la spinta dei padroni di casa. Cioffi trova una touche con un gran calcio. La giocata è devastante per Ragusa che cede sotto la spinta di Luciani che trova la seconda meta di giornata: 12-0. Lo show continua, va a segno Passariello subito dopo con Cioffi che completa l’opera per il 19 a 0. Ragusa non riesce a trovare le contromisure e i sanniti vanno in meta anche con Mario Caporaso. Cioffi da posizione centrale trasforma: 26-0. Gli uomini di Cioffi sfondano a sinistra con Martucci: 31-0, poi tocca anche a Pisano vivere il suo momento di gloria con la meta, trasformata da Cioffi, che porta l’IVPC Rugby Benevento sul 38-0.

Secondo tempo- Il canovaccio non cambia. Il Benevento spinge e il Ragusa prova a contenere. Passariello sfonda subito e trova la sua seconda meta di giornata. Il capitano è sempre presente e dà quantità e qualità ad una squadra giovane che ha bisogno di leader come il “vecchio leone”. C’è gloria anche per Cremonesi subito dopo, ancora dopo un break del solito Passariello. Cioffi non sbaglia l’ennesimo calcio e il risultato è roboante: 50 a 0. Al festival della meta partecipa anche Cannoniero con una bella iniziativa personale dopo un gran bel lavoro di Martucci. Cioffi non attende la piazzola, da posizione defilata si esibisce in un drop che, evitiamo paragoni illustri come fatto in passato con un altro numero 10, ma strappa comunque l’applauso al divertito pubblico del Pacevecchia per il 57 a 0. Spazio anche per la meta di Pierpaolo Palumbo che porta il risultato sul 62 a 0. Ma non è finita, l’IVPC Rugby Benevento esagera e va a segno con Rossi e Cioffi fissando il risultato sul 74 a 0. Match senza storia che è servito a dare morale alla squadra e a dare minuti importanti soprattutto ai più giovani.