Rientra allarme aviaria a Castel Volturno

Non si tratta del virus H5N1, ma del "parente" H1N1, non mortale come l'aviaria

rientra allarme aviaria a castel volturno
Castel Volturno.  

Rientrato l'allarme aviaria a Castel Volturno. Dopo che si era temuto che un 34enne italiano, ricoverato dopo aver riscontrato sintomi del tutto simili a quelli dell'aviaria che aveva portato a chiudere il pronto soccorso della clinica Pineta Grande a scopo precauzionale, i test hanno scongiurato il rischio del virus. Non era affetto dall'H5N1 dell'Aviaria, ma da un “parente” del virus, l'H1N1, con sintomi influenzali comunque importanti ma non mortali come quelli dell'aviaria.
Tutto è tornato alla normalità dopo l'esito dei test. Come confderma anche la dichiarazione di Antonio Postiglione direttore generale tutela salute della Regione Campania: “Come Regione ci siamo subito attivati ed avviato un costante monitoraggio per tenere sotto controllo la situazione, certe allerte non vanno mai prese sottogamba. Oggi tutto è rientrato e, anche se eravamo pronti ad affrontare un'eventuale possibile emergenza, per fortuna non ce n'è stato bisogno. Le analisi di laboratorio, infatti, hanno smentito l'ipotesi più severa”.