Detenuto rientra in carcere con cellulare nascosto nel retto

Scoperto grazie al metal detector

detenuto rientra in carcere con cellulare nascosto nel retto
Aversa.  

Aveva portato in cella un cellulare, piccolissimo, occultato nel retto. Protagonista un detenuto, rientrato nel carcere di Aversa, scoperto dagli agenti della penitenziaria grazie all'utilizzo del metal detectorl. L'uomo è stato denunciato per violazione delle norme carcerarie ed il cellulare è stato posto sotto sequestro.