Picchiarono a sangue la barista: arrestati due fratelli

Svolta nelle indagini dei carabinieri a San Cipriano d'Aversa

picchiarono a sangue la barista arrestati due fratelli
San Cipriano d'Aversa.  

Fu sbattuta violentemente con la testa sul bancone all'interno di un bar e minacciata di morte. Una brutale aggressione, sulla quale  a distanza di un mese i carabinieri hanno fatto piena luce, arrestando due persone, di 18 anni già denunciati in seguito a quanto accaduto.

I fatti si sono verificati in un bar di San Cipriano d'Aversa. Vittima del grave episodio una barista di nazionalità rumena. 

I due fratelli, come ricostruito dall’indagine dei carabinieri, si erano rifiutati di pagare il conto. La barista riportò lesioni tanto da dover fare ricorso alle cure mediche in ospedale. Entrambi gli arrestati sono ora ai domiciliari.