Shoah e teatro a Caserta, la soddisfazione di Ciu

"Il futuro ha bisogno di nuovi pilastri e di ricerca culturale"

shoah e teatro a caserta la soddisfazione di ciu
Caserta.  

«Le circostanze di teatro – dichiara il direttore del progetto, Patrizio Ranieri Ciu – sono forme di apparizione nel quotidiano che intendono confermare la fonda mentalità del Teatro, quello cognitivo e non di solo intrattenimento, come riflessione aggregativa sulla condizione umana. La “nuova frontiera”, il futuro che aspetta le nuove generazioni, ha bisogno dei pilastri della logica e della ricerca culturale che, grazie alla componente fisica di contatto diretto tra l’attore e lo spettatore, solo nel Teatro si percepiscono con il coinvolgimento di tutti i nostri sensi». La circostanza di teatro Deportati sarà l’anteprima dell’iniziativa il Teatro Cerca Te! che dal prossimo febbraio .

Redazione Ce