Pozzuoli-Juvecaserta, le disposizioni di ordine e sicurezza

Oldoini: "Dovremo essere bravi a controllare la gara evitando il loro possibile entusiasmo"

pozzuoli juvecaserta le disposizioni di ordine e sicurezza
Caserta.  

"Affronteremo una squadra che, in verità, ha vinto poco, ma quasi sempre combattendo fino ai minuti finali, uscendo sconfitta in più di un’occasione con uno scarto minimo". Max Oldoini ha presentato così la sfida di questo pomeriggio. La sua Juvecaserta sarà di scena al PalaErrico di Pozzuoli per affrontare la Virtus Bava: "Pozzuoli ha anche aggiunto due nuovi giocatori che hanno dato atletismo nel reparto lunghi e qualità tecnica nelle guardie. - ha spiegato Oldoini - Inoltre, è da considerare che la Bava è in lotta per evitare i playout o, quanto meno, per migliorare la sua posizione di partenza nella post season. Non è, perciò, una partita da sottovalutare e sicuramente noi non lo faremo. In settimana la squadra ha lavorato molto bene, alzando l’intensità fisica, su accorgimenti tattici, ma soprattutto sull’essere più energici difensivamente. Dovremo essere bravi a controllare la gara ed evitare che l’avversario possa trovare entusiasmo in un nostro approccio soft alla partita in un ambiente che sarà certamente caldo e nel quale, viste le limitazioni imposte per motivi di ordine pubblico, sarà molto circoscritto l’apporto dei nostri sostenitori".

Ecco le disposizioni di ordine e sicurezza per l'accesso al PalaErrico di Pozzuoli.

Ingresso tifosi locali
Ingresso consentito a chi esibirà agli steward documento di riconoscimento, in corso di validità, con residenza a Napoli e provincia.

Ingresso tifosi ospiti
Sarà consentito esclusivamente l’accesso ad un numero massimo di 40 persone che la società Juve Decò Caserta dovrà inviare alla Virtus Pozzuoli il giorno prima della gara tramite elenco nominativo che sarà sottoposto alla visione del Commissariato di Polizia.