Moria di pesci e topi a Ischia, è allarme ambientale

Prelevati dei campioni per essere esaminati. La Guardia Costiera indaga

moria di pesci e topi a ischia e allarme ambientale

Non è la prima volta che accade. A gennaio fu ritrovato spiaggiato un capodoglio, cui seguì la moria di migliaia di gamberetti

Ischia.  

Sono stati ritrovati spiaggiati questa mattina al porto di Forio, comune dell'isola di Ischia, nella zona dell'arenile sud. Decine di cefali morti e una ventina di topi sono comparsi sulla spiaggia. Immediato è scattato l'allarme, è intervenuta la Guardia Costiera ed è stata attivato il dipartimento dell'Asl insieme al comune, poi l'Istituto zooprofilattico e la stazione zoologica Anton Dohrn.

Dopo aver prelevato alcuni esemplari si procederà adesso con gli esami di laboratorio per capire quali sono state le cause della morte contemporanea e improvvisa di tanti pesci. Il fenomeno per ora sembra limitato al porto di Forio, ma la Guardia Costier sta procedendo alla verifica di tutto il litorale dell'isola verde. 

Il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il commissario dei Verdi di Ischia Mariarosaria Urraro lanciano l'allarme “L’evento che si è verificato a Forio d’Ischia deve essere chiarificato. Per questa ragione abbiamo inviato una nota all’Arpac chiedendo di appurare le causa che hanno determinato il fenomeno. Il passo successivo dovrà essere l’accertamento delle responsabilità di coloro che hanno contribuito a determinare un tale disastro”.

Non è la prima volta che accade un fenomeno simile a Ischia. Nel gennaio scorso ci fu prima il  ritrovamento di un capodoglio spiaggiato sulla costa ovest dell’isola d’Ischia, la cui morte è stata causata dall’ingerimento di buste di plastica e filo di nylon, poi dopo una settimana  la moria di migliaia di gamberi, scoperti  dalla Guardia Costiera nella baia di San Montano.