Attesa per l'autopsia sul cadavere di Daniele Belardinelli

L'esame potrebbe essere eseguito martedì prossimo a Milano e intanto salgono gli indagati

attesa per l autopsia sul cadavere di daniele belardinelli

Sul fronte delle indagini, altre persone hanno ricevuto un avviso di garanzia, lasciando così presumere che il numero degli indagati è destinato ad aumentare.

Redazione Na

Martedì prossimo, presumibilmente, dovrebbe essere eseguita l’autopsia sul cadavere di Daniele Belardinelli, il tifoso interista morto dopo essere stato travolto da un’auto durante gli scontri tra tifosi del Napoli e quelli nerazzurri avvenuti lo scorso 26 dicembre prima del match di campionato tra le due squadre.

Infatti, non prima del 15 i pm Rosaria Stagnaro e Michela Bordieri, titolari delle indagini coordinate dal procuratore aggiunto Letizia Mannella, conferiranno ai consulenti tecnici nominati dalla Procura l'incarico di effettuare l’esame autoptico.

Intanto, sul fronte delle indagini, altre persone hanno ricevuto un avviso di garanzia, lasciando così presumere che il numero degli indagati è destinato ad aumentare.

Di certo, al momento, è chiaro solo che Belardinelli è stato schiacciato da una Volvo V40 lungo via Novara, ad un paio di chilometri dallo stadio milanese, quando era già steso a terra. Secondo alcuni testimoni sarebbe stato investito da una seconda auto: una monovolume con varie ammaccature sulla carrozzeria già individuata e bloccata dalla Digos di Napoli. I nomi degli 8 ultrà partenopei presenti bordo delle due auto compaiono nell'elenco degli indagati.