Rifiuti e inquinamento ambientale: nuovo sequestro ad Acerra

Tolleranza zero da parte della Polizia Municipale

rifiuti e inquinamento ambientale nuovo sequestro ad acerra

Continua la massiccia operazione “Land monitoring” dei vigili urbani di Acerra: 75enne denunciato per gestione illecita di rifiuti, sequestrata l’intera area. Apprezzamento del Sindaco Lettieri

Acerra.  

Scoperto dai Vigili Urbani di Acerra un capannone abusivo ad Acerra, con tettoie di pertinenza, dove un 75enne aveva accumulato rifiuti solidi urbani, tra i quali anche elettrodomestici in disuso e Raee, in dispregio alle norme in materia ambientale.

L’area è stata sottoposta a sequestro penale da parte del personale della Polizia municipale di Acerra che ha denunciato l’uomo per gestione illecita di rifiuti, con l'obbligo a suo carico di avviare lo smaltimento dei rifiuti previa approvazione di un adeguato piano di caratterizzazione.

All’arrivo dei vigili il 75enne, residente ad Acerra, ha cercato di giustificare l’enorme accumulo di rifiuti solidi urbani all’interno delle strutture che risultano di diversa proprietà.

Dal Sindaco Raffaele Lettieri è stato espresso vivo apprezzamento per l’operazione “Land monitoring” dei vigili urbani e un’esortazione a proseguire tali attività.