Ragazzo africano aggredito da baby gang: "E' razzismo"

Stava tornando a casa con la fidanzata quando lo hanno aggredito e picchiato

ragazzo africano aggredito da baby gang e razzismo
Napoli.  

Violenta aggressione nella notte a Napoli ai danni di un cittadino nordafricano che da anni si è trasferito al Rione Sanità e che lavora come operatore in una struttura sanitaria che assiste anziani disabili. Una baby gang l’avrebbe fermato in strada mentre il ragazzo stava tornando a casa accompagnato dalla fidanzata italiana e lo avrebbe prima insultato e poi aggredito con calci e pugni e spruzzandogli dello spray al peperoncino sul viso. Subito sono stati chiamati i soccorsi e il ragazzo è stato trasportato in ambulanza in ospedale dove gli hanno medicato le diverse ferite riportate.
Il ragazzo ha denunciato l’accaduto alla Polizia, spiegando che secondo lui si tratterebbe di un atto a sfondo razziale.