Nuova ondata di roghi in Campania, fumo nero e preoccupazione

Verdi: “Il fenomeno dei roghi tossici non è mai cessato, si continua a bruciare di tutto"

nuova ondata di roghi in campania fumo nero e preoccupazione

Intervento del consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli

“Ci sono stati segnalati diversi nuovi roghi negli ultimi giorni che hanno interessato Acerra, il litorale Domitio e il quartiere napoletano di Pianura fino a Poggioreale e Ponticelli. Come sottolineiamo da tempo il fenomeno dei roghi tossici non è mai cessato in Campania.

I delinquenti continuano a bruciare di tutto, avvelenando i territori e causando l’insorgenza di patologie oncologiche nella cittadinanza. L’attualità del problema impone una seria riflessione sulle modalità di controllo del territorio nelle aree maggiormente interessate dai roghi”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Il periodo estivo, e in particolare il mese di agosto, hanno visto un impennata di tali fenomeni. Occorre un’operazione di screening della qualità dell’aria nelle aree maggiormente interessate dai roghi per evincere quanto la salubrità dell’aria sia stata minata e un contrasto più forte da parte delle autorità preposte”.