Qualiano, inizia a funzionare la videosorveglianza

Gli occhi elettronici sono operativi in molte zone cittadine

qualiano inizia a funzionare la videosorveglianza

Gli occhi elettronici sono operativi in molte zone cittadine e permettono anche di assistere ad incidenti e danneggiamenti della cosa pubblica. Il sindaco De Luca: “Finita la pacchia per gli incivili”...

Qualiano.  

 

Manca veramente poco e sarà perfettamente operativo ed a regime il sistema di videosorveglianza, che copre i punti strategici della città di Qualiano, Intanto si incassano i primi risultati e s’interviene tempestivamente in caso di emergenza come è accaduto l’altro giorno nei pressi della scuola Santa Chiara.

Solo per una casualità non vi sono state tragedie ed a rimetterci sono stati i paletti del corridoio pedonale dove transitano i bimbi per recarsi a scuola. Un macchina ha incidentato contro i paletti distruggendone due appieno. Poi con molta calma, l’autista, ha ingranato la marcia indietro, si è spostato ed è andato via lasciando dietro di sé le macerie.

“Con la squadra di manutenzione siamo intervenuti immediatamente, per ripristinare il danno, perché la zona è strategica ed importante, per il transito dei bimbi che si recano a scuola.- sottolinea il sindaco De Luca- Ho piacere che l’autista non si sia fatto niente, ma registro anche l’inciviltà ed il danno provocato alla comunità. Per fortuna, in casi come questo, il sistema di videosorveglianza è più civile di qualche cittadino. Con il sistema di videosorveglianza completamento operativo, al di là della sicurezza per i cittadini di Qualiano, verranno stanati anche comportamenti lesivi e di micro e macro criminalità, perché le immagini, che convergono nella nostra Centrale, sono connesse alle Forze dell’Ordine. ”

Ricordiamo che, l’impianto di telecamere è stato interamente finanziato e rientra nel progetto “FireFreeLand” rientra nel “FSC 20007-2013. Accordo di Programma Quadro “Terra dei Fuochi” sottoscritto in data 20/01/2016 tra la Regione Campania, l’Agenzia per la Coesione Territoriale ed il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Criteri ed indirizzo per la realizzazione delle Opere finanziate, debitamente firmato e registrato”. Il decreto ha destinato a Qualiano ed a Calvizzano un finanziamento di €499.346,53 finalizzato alle attività di prevenzione, controllo e rimozione dei rifiuti volte alla risoluzione dei fenomeni di abbandono indiscriminato. Il flusso di immagini convogliano sulla piattaforma dedicata ed immediatamente a disposizione degli addetti alla Centrale e delle Forze dell’Ordine, che potranno rilevare, in tempo reale, illeciti, abusi, sversamenti e qualunque altro comportamento irresponsabile di un singolo, che possa nuocere all’intera collettività.