Bandiere a mezz’asta in ricordo del crollo del ponte Morandi

Il Consiglio Regionale della Campania ricorda la tragedia che ha colpito anche la comunità campana

bandiere a mezz asta in ricordo del crollo del ponte morandi
Napoli.  

Bandiere a mezz'asta al Consiglio Regionale della Campania per ricordare le vittime del crollo del Ponte Morandi avvenuto il 14 agosto dello scorso anno. 

La Presidente del Consiglio Rosetta D’Amelio ha voluto sottolineare l’importanza di ricordare “con dolore le 43 vittime di quella immane tragedia tra cui quattro ragazzi di Torre del Greco, una ragazza di Somma Vesuviana e un camionista napoletano. Il segno lasciato al nostro Paese dal crollo del Ponte Morandi è tutt'oggi forte e doloroso ed evidenzia la necessità di investire su infrastrutture sicure e funzionali. Oggi è il giorno in cui le Istituzioni si stringono alle famiglie delle vittime e rinnovano l'impegno per un'Italia in cui si creino le condizioni affinché mai più si verifichino tragedie simili”

Il consigliere Loredana Raia ha ricordato come “Un anno fa insieme con la Presidente D'Amelio, Rosetta D'Amelio partecipai ai funerali dei quattro ragazzi di Torre del Greco che persero la vita nel crollo del Ponte Morandi. Fu un momento molto doloroso partecipando al quale il Consiglio regionale, con il Gonfalone della Regione, volle sottolineare la propria presenza istituzionale e il proprio coinvolgimento umano ed emotivo. Oggi, dopo un anno, ho chiesto, con il gesto simbolico delle bandiere ammainate, di rinnovare la vicinanza e l'impegno istituzionale dell'intero Consiglio alla comunità di Torre del Greco e, più in generale, ai familiari delle vittime".