Napoli: striscione neofascista davanti alla Regione

La scritta “Camerata Rastrellli. Presente!” È apparsa nella notte tra sabato e domenica. Indaga la Digos

napoli striscione neofascista davanti alla regione
Napoli.  

Continua la polemica sui rigurgito fascisti al funerale di Antonio Rastrelli, l’ex presidente della regione Campania scomparso lo scorso 15 agosto a 91 anni. 

Dopo i saluti fascisti nella notte tra sabato e domenica  è stato posto uno striscione davanti alla sede della Giunta regionale della Campania, in via Santa Lucia.

La foto è stata postata su Facebook dalla pagina “Mare Nero centro di diffusione libraria” con un comunicato che sembra una rivendicazione. 

“CAMERATA RASTRELLI PRESENTE!Questa notte - si legge nel post - all'ingresso della Presidenza della Regione Campania si è voluto ricordare il Governatore galantuomo. Rastrelli amava ricordare le motivazioni culturali ed etiche che lo hanno sempre contraddistinto nella sua scelta ideologica. Un’idea di stato e istituzioni che lo hanno reso un gigante, nelle scelte amministrative e nel confronto con gli avversari politici, alcuni dei quali oggi si indignano ma sino a ieri non osavano contrastare un uomo che non hai mai rinnegato il concetto di etica fascista. Che la terra ti sia lieve”

Il comunicato è firmato “I Camersti”. Lo striscione è stato rimosso e sulla vicenda sta indagando la Digos.