Lega: raccolta firme conto il mercato multietnico

L’idea del sindaco per piazza Garibaldi non è piaciuta al partito di Salvini

lega raccolta firme conto il mercato multietnico
Napoli.  

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, la scorsa settimana aveva lanciato l’idea della costruzione di un mercato multietnico nella zona di piazza Garibaldi. Il primo cittadino aveva parlato di questa trovata come una soluzione ai problemi di sicurezza e degrado dell’intera area della stazione. 

La Lega ha però subito tuonato contro la proposta bollandola come “propaganda spicciola fatta sulla pelle dei napoletani che caratterizza oramai la sua legislatura. Siamo convinti - continua in una nota Simona Sapignoli, coordinatrice cittadina del partito di Salvini - che i residenti del quartiere Vasto non saranno affatto concordi con l'idea lanciata dal Sindaco, stanchi di dover subire quotidianamente i processi di immigrazione selvaggia, avallati da una sinistra cieca di cui De Magistris è tra i maggiori esponenti, che sta rendendo quartieri come l'area contigua alla Stazione centrale ghetti a cielo aperto. Avvieremo una raccolta firme per dimostrargli che gli abitanti di quel quartiere sono contrari a questa idea, visto che in passato mercati simili si sono trasformati in luoghi dove venivano vendute merci raccolte dai rifiuti o contraffatte, appaltate agli immigrati dalla criminalità organizzata locale. Numeri alla mano dimostreremo a De Magistris cosa pensa davvero la gente del Vasto",