Nuoto, Mondiali Paralimpici: Boni fa il bis, bronzo nei 200 Sl

Il nuotatore napoletano non sbaglia l'appuntamento con la finale della sua seconda gara

nuoto mondiali paralimpici boni fa il bis bronzo nei 200 sl
Napoli.  

Ci ha preso gusto salendo ancora sul podio ai Mondiali Paralimpici di nuoto in corso di svolgimento in Messico. Vincenzo Boni non si è accontentato dell’argento nei 50 dorso ma ha rilanciato partecipando anche ai 200 stile libero, gara andata in scena alle 3:15 della notte italiana. Il forte nuotatore che difende i colori del Caravaggio Sporting Village e delle Fiamme Oro ha compiuto un altro passettino verso la gloria dello sport paralimpico italiano.

Ha nuotato con coraggio confermando la bontà del lavoro fatto con Alessio Sigillo in questi tredici mesi. Gli avversari erano gli stessi dei 50 dorso con il messicano Lopez Diaz gasatissimo dal successo e il cinese Huang Wenpan voglioso di riscatto. La gara ha emesso un primo verdetto già nelle prime bracciate. Boni ha perso contatto col duo di testa dovendo gestire una terza piazza ambita anche dal resto della compagnia. L’ha fatto bene, ha continuato ad incrementare il suo vantaggio capendo già ai 100 metri che senza colpi di testa la medaglia sarebbe stata sua. Intanto davanti volavano, con il cinese che fino alla fine ha spinto al massimo per mettere la mano davanti al rivale messicano. C’è riuscito con il crono di 3:17.77, due secondi più veloce di Lopez Diaz che ha chiuso i 3:19.85.

Il boato del pubblico ha accompagnato i festeggiamenti di entrambi così come quello, proveniente dalla delegazione italiana, ha accolto la seconda medaglia nella competizione di Vincenzo Boni. Un bronzo che conferma i progressi fatti da un ragazzo che ha iniziato a nuotare seriamente solo tre anni fa e che in attesa delle prossime gare è già sicuro di tornare a casa, dove lo attende la sua famiglia e tutto lo staff del Caravaggio Sporting Village, con due preziosissime medaglie.