Basket, Napoli: Mayo e Parks per sognare la Serie A

Ufficiale l'arrivo dell'ex Orlandina e Treviso: "Un onore lottare per riportare la città in A"

basket napoli mayo e parks per sognare la serie a
Napoli.  

In casa Gevi Napoli Basket è ufficiale anche l'ingaggio di Jordan Parks. L'ala classe '94, ex Orlandina e Treviso, è un nuovo giocatore azzurro: "Sono entusiasta di questa nuova avventura con la maglia del Napoli Basket, non vedo l’ora di unirmi alla squadra ed all’ambiente. Metterò la mia esperienza in A2 al servizio di questo club per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati. - ha spiegato il neo-acquisto del club partenopeo - Per me sarà un onore lottare per questa maglia insieme ai miei compagni per riportare Napoli in Serie A". Parks ritrova Josh Mayo: i due statunitensi hanno giocato insieme a Bonn. L'ufficialità del cestista newyorkese è l'ulteriore segnale del ruolo da big che vuole assumere la società del presidente Federico Grassi.

La scheda di Jordan Parks - "Nato a New York il 6 aprile 1994, Parks è un’ala di 201 cm dotata di grande atletismo, che sa alternare il gioco interno a quello perimetrale grazie anche a un buon tiro dalla distanza. La sua carriera inizia al college con North Carolina Central, dove chiude la carriera NCAA con 15.6 punti a gara e 9.3 rimbalzi nell’anno da senior (con il 67% da due e il 37.5% da tre), poi il balzo al professionismo con le prime due stagioni, 2015/16 e 2016/17, in Serie A2 con la maglia di Trieste. Per Parks nelle due stagioni in biancorosso 16.5 e 14.5 punti a gara, che gli valgono la chiamata della Telekom Bonn nella Bundesliga tedesca, dove gioca in squadra con Josh Mayo che ritroverà in azzurro nella prossima annata a Napoli. L’esperienza in Germania, tuttavia, non è fortunata poiché dopo solo cinque gare viene bloccato da un brutto infortunio. Ritorna alla grande in Italia nel 2018/19 giocando da assoluto protagonista con la maglia di Capo d’Orlando in A2, sfiorando la promozione nella massima serie: 23 punti a gara (2° assoluto in A2), 7.8 rimbalzi e 2.1 assist con il 45% da due, un ottimo 43% da tre (6° in classifica), e l’80% ai tiri liberi. Nell’estate scorsa l’approdo in Serie A con la maglia di Treviso: in 20 partite segna 8,5 punti e cattura circa 6 rimbalzi di media".