Pacco bomba all'avvocato, il sindaco: un gesto vile

Solidarietà da parte del mondo politico salernitano

pacco bomba all avvocato il sindaco un gesto vile
Montecorvino Rovella.  

Arrivano le prime reazioni del mondo politico dopo l’esplosione del pacco bomba, che ha portato al ferimento dell’avvocato 29enne di Montecorvino Rovella Giampiero Delli Bovi.

Il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli ha espresso in una nota la sua solidarietà “un abbraccio affettuoso” al collaboratore del neo sindaco Martino D’Onofrio. “Esprimo solidarietà mia personale, della Giunta e del Consiglio Comunale di Salerno al giovane professionista ed a tutta la comunità di Montecorvino Rovella nella quale egli è protagonista a livello sociale ed amministrativo.

Al carissimo Giampiero giunga l'auspicio di una totale guarigione dalle gravi ferite riportate. E' un attentato feroce che – dichiara il primo cittadino - esige una risposta ferma e rapida delle Istituzioni, delle Forze dell'Ordine e della Magistratura. Confidiamo che le indagini già avviate possano rapidamente assicurare alla giustizia i mandati e gli esecutori materiali del vile gesto. Il pacco bomba recapitato a Delli Bovi è un attentato alla convivenza civile e democratica, un tentativo di condizionare la vita personale e pubblica che non possiamo accettare e tollerare. Siamo e saremo sempre in prima fila contro ogni tipo di violenza e prevaricazione. A testa alta con dignità e coraggio”.

Solidarietà anche dal sindaco di Giffoni Valle Piana Antonio Giuliano che esprime “ferma condanna per il vile gesto che ha sconvolto la vicina Montecorvino Rovella”. La stessa reazione arriva dal candidato a sindaco del Pd a Pontecagnano Faiano Giuseppe Lanzara: “Quanto accaduto a Rovella mi lascia scosso e senza fiato. Ora più che mai dobbiamo unirci contro il malaffare e contro chi vuole attentare le istituzioni e la democrazia. Sono vicino a Giampiero, alla sua famiglia e all'amico Martino D’Onofrio, nuovo sindaco della città”.

Sara Botte