Insulti assistente donna: interviene la consigliera di parità

Lettera al presidente dell'ordine dei giornalisti della Campania Ottavio Lucarelli

insulti assistente donna interviene la consigliera di parita

La lettera di Domenica Marianna Lomazzo

"Considerato il lavoro che stiamo facendo sul territorio regionale volto alla promozione dell'uso del corretto linguaggio di genere attraverso i mezzi di comunicazione e di informazione da parte dei giornalisti e delle giornaliste, è con rammarico che le segnalo il linguaggio discriminatorio e sessista tenuto da un cronista durante la partita di calcio "Agropoli- SantAgnello", nei confronti di una donna-arbitro, il cui video mi è stato segnalato."

Comincia così la lettera di Domenica Marianna Lomazzo, indirizzata al presidente dell'ordine dei giornalisti della Campania Ottavio Lucarelli, il quale si è subito attivato, prendendo una posizione netta e decisa su questa squallida vicenda, in difesa dell'assistente di gara. 

Tenuto conto che il comportamento del giornalista di cui sopra oltre ad essere discriminatorio, anacronistico e surreale, offende tutta la categoria delle donne arbitro, la prego di voler porre in essere tutto quanto di sua competenza affinchè opinioni personali sessiste e discriminatorie ,che nulla hanno a che vedere con la cronaca di una partita e quindi nello svolgimento del proprio lavoro , non vengano pitr manifestate nè dal giornalista in questione né da parte dei giornalisti e giornaliste della regione Campania. Confidando in un suo autorevole e tempestivo intervento resto in attesa di riscontro.