Furto al fondo agricolo "Nappo" di Scafati:l'ira dei sindacati

Alpaa, Cgil e Flai: “Non fermeranno rinascita e speranza di quel territorio”

furto al fondo agricolo nappo di scafati l ira dei sindacati
Scafati.  

“Non sarà l’ennesimo furto e atto vandalico a fermare la rinascita e la speranza”. Così Cgil Campania, Flai Cgil Campania e Alpaa commentano l’ennesimo episodio ai danni del fondo agricolo “Nicola Nappo” di Scafati, gestito dall’Ats “Terra Viva”, protagonista nei giorni scorsi dei campi estivi di Libera e Spi Cgil che ha visto la partecipazione decine di ragazzi provenienti da tutta Italia, impegnati in attività di formazione sui diritti del lavoro e sulla cultura della legalità”.

 “Ancora una volta – affermano Luigi Rotella, presidente nazionale Alpaa, Nicola Ricci, segretario generale Cgil Campania e Giuseppe Carotenuto, segretario generale Flai Cgil Campania – assistiamo ad episodi vigliacchi compiuti da ignoti al solo scopo, nelle loro intenzioni, di fermare il cambiamento che, da quasi un anno associazioni e cittadini, stanno portando avanti con sacrificio ed impegno per restituire legalità e speranza, segnando la rinascita di quel territorio. Noi non ci arrendiamo e, anzi, - concludono Rotella, Ricci e Carotenuto - rilanciamo con forza il nostro impegno al fianco delle attività del fondo agricolo che sta restituendo al mercato e ai consumatori prodotti di eccellenza agroalimentare”.