Crollo al Genovesi, Piero De Luca:"Bisogna intervenire subito"

Il deputato si è recato presso l'istituto scolastico incontrando il dirigente Annunziata

crollo al genovesi piero de luca bisogna intervenire subito

"Ho voluto verificare personalmente la situazione, incontrando il dirigente scolastico Nicola Annunziata. È necessario intervenire in maniera celere e definitiva. Ci sono interventi strutturali, che non possono più essere procrastinati"

Salerno.  

Desta preoccupazione la situazione degli edifici scolastici nel salernitano. I ragazzi dell'istituto Genovesi-Da Vinci, in mattinata, hanno manifestato davanti la Provincia di Salerno denunciando le gravi condizioni in cui si trova la scuola. Solo pochi giorni fa, presso l'istituto, il crollo di alcuni calcinacci da un soffitto di un bagno riservato agli studenti.

Il deputato Piero De Luca, insieme al presidente della Provincia, Michele Strianese, ha effettuato un sopralluogo presso l'edificio scolastico interessato nei giorni scorsi dichiarando:

"Ho voluto verificare personalmente la situazione, incontrando il dirigente scolastico Nicola Annunziata. È necessario intervenire in maniera celere e definitiva. Ci sono interventi strutturali, il riammodernamento e la messa in sicurezza dei servizi igienici su tutti, che non possono piu' essere procrastinati.

“Mi sono fatto portavoce delle problematiche urgenti, sottoponendo la questione direttamente al capo di Gabinetto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che ha assicurato un immediato impegno del governo con lo stanziamento di fondi per l'istituto salernitano – ha spegato l'onorevole - La Provincia, dal canto suo, utilizzerà nell'immediato una parte delle risorse economiche della Regione Campania destinate agli istituti scolastici del territorio, per avviare sin dalla prossima settimana i lavori di messa in sicurezza necessari. Monitorerò con attenzione la vicenda, affinché si possa garantire davvero agli studenti ed a tutto il personale un sereno proseguimento dell'anno scolastico".