FOTO| Il Duomo di Amalfi si tinge di rosso

L'iniziativa in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

foto il duomo di amalfi si tinge di rosso
Amalfi.  

Il Duomo di Amalfi si tinge di rosso. Un'immagine chiara e forte che catturerà lo sguardo di residenti e turisti, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Il monumento simbolo della città e fiore all'occhiello della costiera amalfitana veste i panni di un emblema non solo religioso ma anche civile e illumina le sue pareti del colore simbolo della lotta. Per il quarto anno consecutivo, la cattedrale di Sant'Andrea Apostolo lancerà un chiaro segno di adesione del comune di Amalfi e dell'amministrazione del sindaco Daniele Milano all'evento per dire NO alla violenza sulle donne, voluto dalla risoluzione del 17 dicembre 1999 dell’Assemblea Generale dell’Onu, e farà risplendere la sua facciata di rosso, a partire dalle ore 17 e per tutta la notte.

L'assessore alla cultura Enza Cobalto, che ha promosso le iniziative, dichiara: “ Abbattere il muro del silenzio è l'obiettivo chiave nel percorrere la strada per l'eliminazione della violenza contro le donne. Il duomo illuminato di rosso, è un messaggio che attraverso centinaia di foto postate sui social, legate a riflessioni sulla violenza dei genere o il femminicidio, ha sempre raggiunto un elevato numero di persone. È un modo per fare sensibilizzazione sul tema, ma anche di dire a chi vive il problema che non è sola, che c'è una rete forte nella società civile che è sensibile ed è pronta ad aiutare, e che uscire dal silenzio è la soluzione”.

Per il 2019, l'iniziativa si lega anche alla creazione di un motivo per la foto profilo di Facebook, che lancia il messaggio “No! Alla violenza sulle donne”, reperibile nella sezione “aggiungi un effetto” della foto profilo selezionando le parole chiave “Amalfi 25 novembre”.