Non c'è vigilia di Natale senza "struscio"

Una tradizione tutta salernitana

non c e vigilia di natale senza struscio
Salerno.  

Non c’è Vigilia di Natale senza “struscio” a Salerno. Le principali strade cittadine sono stracolme di persone, già da questa mattina. Una tradizione a cui i salernitani non rinunciano, ogni anno si ripete la stessa storia: la passeggiata su Corso Vittorio Emanuele e sul lungomare, i drink, i brindisi, la musica alta, i regali last minute, le foto e gli immancabili selfie con amici e parenti. 

Ad incorniciare il clima di festività c’è un bel sole che riscalda i salernitani, dopo gli ultimi giorni segnati dalle incessanti piogge che hanno causato frane e smottamenti in tutta la provincia.

Le vie di Salerno sono affollate di persone, intorno alle 10 piazza Portanova era già colma, in molti si sono dati appuntamento sotto l’Albero di Natale, ormai diventato un punto di ritrovo per scambiarsi auguri e regali e cominciare la lunga giornata che porterà al cenone di questa sera. Negozi presi d’assalto dai ritardatari del regalo last minute e qualcuno che si concede ancora qualche ora all’insegna dello shopping natalizio. 

Ad avere più fortuna, però, sono sicuramente i bar che ogni anno registrano presenze da record. Al momento la situazione è tranquilla, funziona l’ordinanza emanata qualche giorno fa per tenere a bada la musica alta, concessa dalle 12 alle 19 all’interno ed al chiuso e solo attraverso la diffusione di musica autoriprodotta con radio, filodiffusione o impianto hi-fi. Sotto la lente d’ingrandimento ci sono anche i gestori a cui è stato impedito di somministrare alcolici ai minori di 16 anni, è vietato inoltre vendere bevande in bottiglie di vetro ed in lattine. Tra la folla si fanno largo le volanti della polizia di Stato, carabinieri e guardia di finanza. I militari stanno tenendo sotto controllo eventuali trasgressori o festeggiamenti sopra le righe. Non si registrano particolari eccessi ma solo un clima di allegria tra le strade, nelle piazze e davanti ai locali. 

Traffico intenso, invece, dalla zona orientale verso il centro cittadino, stessa situazione anche dal viadotto Gatto dove si registrano alcune code di auto, via Roma si cammina a passo d’uomo. Intanto i vigili urbani sono dislocati su tutto il territorio cittadino per permettere la circolazione.