Asl Salerno: stop alle attività, resta aperta oncologia

Il provvedimento emesso dal sovrintendente per l'emergenza Covid Mario Polverino

asl salerno stop alle attivita resta aperta oncologia
Salerno.  

L'Asl di Salerno sospende tutte le attività ma resta aperta oncologia. Il sovrintendente per l’emergenza Covid dell’Asl Salerno, Mario Polverino, ha disposto infatti l’immediata sospensione di tutte le attività tranne d’urgenza, di interesse oncologico e la cui mancata esecuzione può avere un significativo impatto sulla prognosi. 

La comunicazione è stata inviata ieri al direttore generale dell’Asl Mario Iervolino e al direttore sanitario Ferdinando Primiano e segue la disposizione del 5 ottobre della Direzione Generale per la Tutela della Salute della Regione Campania, che dava indicazioni di limitare e/o sospendere temporaneamente le attività ambulatoriali e di elezione programmata, anche attraverso accorpamenti e processi di razionalizzazione che vedono interessate le unità operative rientranti nella medesima area funzionale.

Inoltre l’Unità di Crisi Regionale ha ribadito che occorre procedere alla sospensione dal 16 ottobre e fino a nuova disposizione dei ricoveri programmati sia medici che chirurgici nella misura utile al raggiungimento della maggiore domanda assistenziale, fatti salvi i ricoveri con carattere di urgenza non differibili e quelli per pazienti oncologici ed oncoematologici medici e chirurgici.