V-day: a Salerno arrivati i vaccini

Saranno 720 in tutta la Campania | VIDEO

Salerno.  

Domenica 27 dicembre, è V-day a Salerno. Alle 9e15 di questa mattina sono arrivati i primi 100 vaccini a Salerno. Saranno settecento venti le dosi che saranno somministrate in tutta la Campania. Una giornata storica e con un forte valore simbolico, per tutti i Paesi europei, nella lotta contro la pandemia da Covid-19. Al via, dunque, alla campagna vaccinale Pfizer/BionTech.  Saranno 720 i professionisti della sanità regionale, scelti tra medici, infermieri e operatori sociosanitari, ad esser vaccinati contro il Coronavirus nella giornata di oggi. 

Al “Ruggi” di Salerno si parte dagli operatori del pronto soccorso, poi dai medici in prima linea impegnati anche nelle strutture del ‘Da Procida’ (trasformato in Covid Hospital) e degli altri plessi ospedalieri collegati all’azienda universitaria ospedaliera di via San Leonardo. Poi toccherà, sempre in giornata, agli altri medici e operatori sanitari di alcuni reparti, sempre del ‘Ruggi’ scelti su base volontaria.

Per il “V-day” sono state attivate sette postazioni in altrettanti ospedali della Campania: Cotugno, Cardarelli, Ospedale del Mare (Napoli); San Sebastiano (Caserta), Moscati (Avellino), San Pio (Benevento), Ruggi d'Aragona (Salerno). 

In ogni presidio saranno somministrate le 100 dosi di vaccino previste, a operatori sanitari e medici ancora oggi in prima linea nella lotta al Covid.

Saranno vaccinati, a partire dalle ore 13, anche 20 operatori di una Residenza per anziani dell'Asl Napoli 1.

La somministrazione dei vaccini durerà in ogni struttura circa 6 ore.