Salerno, il monito dei medici: "Attenti al post Covid"

Il presidente D'Angelo (riconfermato all'unanimità): patologia che andrebbe seguita a lungo

salerno il monito dei medici attenti al post covid
Salerno.  

"Attenzione alla patologia post-Covid19, che non è capita da familiari e amici di chi ne soffre, ma esiste e andrebbe seguita a lungo dopo la negativizzazione del paziente": lo ha detto il presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Salerno Giovanni D’Angelo nel suo discorso annuale all’assemblea dei medici e odontoiatri iscritti all’Ordine, che si è tenuta questa mattina al Saint Joseph Resort di Salerno.

Nel suo excursus di oltre un anno di impegno dell’Ordine sia nei confronti dei medici, sia nei confronti dei cittadini sull’emergenza pandemia - dalle 43mila mascherine regalate, agli incontri web - il presidente D’Angelo ha parlato di un cambiamento epocale in atto nella medicina, solo accelerato dall’arrivo del Covid: risorse economiche destinate alle strutture, organizzazione degli ospedali e della medicina del territorio, inserimento dei giovani, telemedicina, sono solo alcuni degli elementi che cambieranno l’approccio al lavoro dei medici di tutto il mondo.

"L’obiettivo finale - ha detto - è rendere la medicina unica, un’idea che abbracci tutte le specializzazioni, all’unico scopo di dare la salute al cittadino". 

Unanimità per l’approvazione deI Bilancio consuntivo 2020 e di quello preventivo 2021. Hanno presieduto l’assemblea, con il presidente D’Angelo, il segretario Giovanni Ricco, il tesoriere Elio Giusto, il presidente degli Odontoiatri Gaetano Ciancio, e il presidente dei Revisori dei conti, il commercialista Matteo Cuomo.