Fratellini violentati e filmati dal papà: condannati gli orchi

La casa degli orrori nascondeva violenze inaudite

fratellini violentati e filmati dal papa condannati gli orchi
Montecorvino Rovella.  

Sono stati condannati a 56 anni complessivi di carcere per aver «abusato» di tre fratellini di Montecorvino Rovella: questa la pena riservata ai 4 “orchi”, con l’aggravante che tra questi vi è il padre dei tre piccoli al quale è stato riconosciuto anche il reato di maltrattamenti, a deciderlo i giudici della terza sezione penale che hanno accolto le richieste del pm Roberto Penna.

Al padre dei bambini sono andati 13 anni di reclusione per aver abusato dei suoi tre figli ed averli “venduti agli amici”, riprendendoli con la telecamera e picchiandoli selvaggiamente nel caso si rifiutassero di fare ciò che gli era imposto. Alla madre, vittima anche lei dell’uomo ma a conoscenza delle violenze inferte ai figli, sono andati 12 anni e sei mesi, mentre alle altre persone coinvolte dieci anni e quattro mesi a testa. Un caso davvero drammatico ricostruito grazie al racconto dei piccoli con gli psicologi e gli assistenti sociali, gli episodi risalgono al 2011 quando i bambini avevano tra i cinque ed i tredici anni, costretti più volte a subire violenze e percosse e ad assecondare le "voglie" degli uomini tutti tra i 50 e i 60 anni.

Redazione Salerno