Molesta i passanti in centro: arrestato marocchino

Il 30enne irregolare sarà espulso

molesta i passanti in centro arrestato marocchino
Salerno.  

Momenti di tensione in centro a Salerno, dove un 30enne di origine marocchina è stato arrestato dalla polizia, intervenuta al Corso Vittorio Emanuele dopo numerose segnalazioni, da parte dei cittadini, relative alla presenza di un cittadino straniero, che in evidente stato di alterazione, brandiva pericolosamente una bottiglia di birra. Gli agenti lo hanno rintracciato e hanno proceduto al suo controllo.

Proprio durante le operazioni di identificazione lo straniero avrebbe più volte minacciato e oltraggiato i poliziotti; inoltre, avrebbe tentato di ferirsi, gettandosi per terra. E avrebbe continuato le sue condotte anche negli uffici della questura, colpendo un agente con una gomitata. Sedato dal 118, H.Y. 30 anni, già noto alle forze dell'ordine e gravato dalla misura di prevenzione dell’avviso orale, irregolare sul territorio, inottemperante all’ordine del Questore di Salerno di lasciare il territorio nazionale, è stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate e danneggiamento.